Le nostre classi

Educazione al movimento

propedeutica-2

Bambini dai 3 anni – 1 lezione a settimana

Inizio corsi ottobre fino a fine maggio

Corso Intermedio dai 13 anni

tutulette-degas

Lezioni di tecnica Accademica, danza di carattere, lezione di punte, introduzione al repertorio classico e lezione di modern(tecnica horton e di modern jazz).

Le lezioni inizieranno il 18 settembre fino a metà giugno . Possibilità di fare 3 – 4 – 5 lezioni settimanali .

Corso Avanzato

554451_4041626568995_658544850_n

Corso avanzato di tecnica Accademica, punte, studio del repertorio classico e lezione di modern e tecnica horton.

Inizio corsi il 18 settembre fino a metà giugno .

Possibilità di fare 3 – 4 – 5 lezioni a settimana a scelta

Danza Classica per Adulti

Danza classica per adulti sono presenti due corsi distinti con due insegnanti diverse.

Danza amatoriale: per chi non ha mai praticato danza o a praticato danza da bambino, con la possibilità di fare uno o due lezioni settimanali con anche la pratica della tecnica delle punte.

Inizio corsi il 18 settembre.

Danza amatoriale per ex ballerini: per chi ha praticato danza e desidera continuare a tenersi in allenamento con una lezione completa di danza classica  e l’aggiunta di stretching, addominali e un po di ginnastica.

 

 

Metodo Feldenkrais

Lezione di metodo Feldenkrais, conoscersi attraverso il movimento.

Il Feldenkrais è un metodo di auto-educazione attraverso il movimento grazie al quale si prende coscienza dei propri schemi motori, eseguendo specifiche sequenze di movimenti finalizzati a coinvolgere ogni parte del nostro corpo, con particolare attenzione rivolta alla percezione e all’ascolto di noi stessi.

Lo scopo del metodo Feldenkrais è quello di fornire strumenti di auto-miglioramento, per migliorare la qualità della vita di ciascuno.

Viene migliorata l’interazione tra pensiero, immagine di sé e ambiente circostante, contribuendo a migliorare la qualità delle azioni quotidiane, dalle più comuni a quelle artistiche, passando per quei gesti che aiutano il corpo come la respirazione e l’allungamento muscolare.

Adattandosi alle peculiarità e ai limiti caratteristici di ogni soggetto, il metodo Feldenkrais non ha controindicazioni.

Ci si può avvicinare al Feldenkrais in caso di traumi o disturbi neurologici, da cui si sperimenta limitata capacità motoria o percettiva. Trova giovamento nel metodo chi soffre di mal di schiena, cervicale e artrosi, oltre a coloro che vogliono ridurre lo stress fisico ed emotivo.

Aumentando la coscienza di sé e la concentrazione, il Feldenkrais viene praticato anche da atleti, attori, cantanti e ballerini.

 

Le lezioni inizieranno lunedì 25 settembre alle ore 10:45.

Ginnastica Dolce per Adulti

La ginnastica dolce è rivolta a persone che vogliono stare semplicemente bene con il proprio corpo.

Ci sono due diverse lezioni durante la settimana, lezioni mattutine e lezioni serali.

Mattina: il martedì e il venerdì dalle ore 9:30 alle ore 10:30

Sera: il martedì e il giovedì dalle ore 20:40 alle ore 21:40

Inizio lezioni martedì 3 ottobre 2017.

Danza di Carattere

La danza di carattere consiste nello studio delle danze folkloristico-popolari. Tali danze, pur conservando i legami con le tradizioni dei paesi in cui sono nate, vengono proposte agli allievi seguendo alcuni canoni della danza classica accademica.

Lo studio della danza di carattere infatti, essendo sempre presente nei più celebri balletti di repertorio, è parte integrante e fondamentale della formazione di una ballerina di danza classica. 

La danza di carattere è fondamentale per migliorare l’espressività e l’interpretazione del danzatore e inoltre, nei primi corsi, è un valido aiuto per sviluppare la musicalità e il senso del ritmo negli allievi più piccoli.

Modern Jazz

Il Modern jazz nasce negli anni settanta negli Stati Uniti ed è una fusione fra il jazz e le tecniche modern(Graham Horton Cunningham)

Negli anni novanta ha uno sviluppo più importante, si tolgono le scarpe e si danza a piedi nudi come nel modern.

Tecnica Horton

La tecnica Horton nasce negli Stati Uniti dal suo fondatore Lester Horton, la tecnica basa le sue fondamenta sull’ allungamenti del corpo e sulle sue linee in modalità di peso al centro e fuori peso studiando il movimento su una base bidimensionale.

La tecnica Horton viene usata per rafforzare la muscolatura, equilibruio e la potenza in dinamica dell’ allievo.

Repertorio

Lo studio dei balletti di repertorio muove dalla tradizione propria dell’uomo di riprendere e valorizzare quanto i suoi predecessori hanno creato, studiato nel passato.

I cosiddetti “classici” sono e rimangono i riferimenti ai quali tendere per l’evoluzione intellettuale, culturale e artistica dell’intera specie umana.  Così anche per i balletti esistono dei precisi riferimenti classici che vengono chiamati di repertorio in quanto entrati a pieno titolo a far parte della storia del balletto.  Questi rispondono, oltre che ad una istanza per così dire storica, letteraria e filosofica anche ad una esigenza di carattere estetico e di codificazione dei passi e delle figure che li caratterizzano.  Balletti quali “Il lago dei Cigni”, “La Bella Addormentata”, Don Chisciotte”, solo per citare alcuni esempi eccellenti, hanno fatto e continuano a fare la storia del balletto e la loro conoscenza è imprescindibile da qualunque forma di danza fatta in modo professionale.

Lo studio di questi balletti di repertorio contribuisce alla formazione del danzatore e della sua coscienza e conoscenza del balletto; è impossibile pensare la figura di un danzatore senza la conoscenza da parte di questo del repertorio classico che costituisce la stessa valorizzazione delle doti tecniche del danzatore.

Il nostro approccio con i nostri allievi mira soprattutto a far conoscere i vari stili che contraddistingono un balletto dall’altro

12